Avellino-Ternana, le probabili formazioni del match

0
728

COME ARRIVA L’AVELLINO – La vittoria manca da tanto, troppo tempo. E il k.o. subito per mano dello Spezia nell’ultima giornata fa ancora male. Adesso all’Avellino serve una vittoria: per riprendere morale e soprattutto allontanarsi dalla zona rossa, lì a mezzo passo ormai. Walter Novellino ha ancora diversi dubbi di formazione e li scioglierà soltanto domani, dopo la rifinitura in programma al mattino. Il tecnico proverà a recuperare Castaldo ed Asencio, mentre certi di un posto sono già Di Tacchio, D’Angelo e Ardemagni, malgrado vengano da alcuni problemi fisiico. Out Suagher per squalifica, saranno assenti anche Laverone, Lasik e Morosini. In dubbio anche Gliha, febbricitante. Ngawa e Rizzato recuperano e saranno titolari sulle fasce di difesa, mentre al centro accanto a Migliorini c’è il ballottaggio tra Marchizza e Kresic. Ardemagni e Castaldo formeranno al coppia d’attacco.

COME ARRIVA LA TERNANA – Lo spettacolare successo ottenuto nell’ultimo turno contro la Ternana ha ridato un po’ di entusiasmo alla Ternana, ma sprattutto ha fatto sì che recuperasse diverse posizioni in classifica. Adesso la squadra di Pocheschi ha 21 punti, uno in meno rispetto all’Avellino, e la salvezza è ancora tutta da conquistare nella seconda parte di stagione. Per questo match il tecnico rossoblù dovrebbe recuperare Plizzari, che seppure non sia al meglio è stato convocato. I dubbi dell’allenatore riguardano soprattutto la mediana. L’ex Angiulli e Paolucci dovrebbe partire dal primo minuto, mentre per l’ultimo posto il ballottaggio è tra Bombagi, Varone e Bordin, con il primo in vantaggio. In avanti Montalto è in forte dubbio: si prepara dunque la coppia Albadoro-Finotto, supportata da Tremolada.

PROBABILI FORMAZIONI:

AVELLINO (4-4-1-1): Radu, Ngawa, Marchizza, Migliorini, Rizzato; Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Castaldo, Ardemagni. A disposizione: Iuliano, Lezzerini, Pecorini, Kresic, Paghera, Camarà, Evangelista, Gliha, Moretti. Allenatore: Novellino

TERNANA (4-3-1-2): Plizzari; Ferretti, Marino, Vitiello, Zanon; Angiulli, Paolucci, Bombagi; Tremolada; Albadoro, Finotto. A disposizione: Bleve, Sala, Favalli, Signorini, Valjent, Bordin, Capitani, Defendi, Varone, Candellone, Montalto, Taurino, Tiscione. Allenatore: Pochesci.