Bari-Avellino, le probabili formazioni del match

0
716

Come arriva il Bari

I biancorossi sembravano aver ritrovato il passo giusto dopo aver infilato due vittorie consecutive, tuttavia, il ko sul campo dello Spezia ha palesato nuovamente alcuni limiti della squadra. Contro gli irpini mister Grosso dovrà fare a meno di diversi giocatori: mancheranno Gyomber, Capradossi e Basha, impegnati con le rispettive nazionali. Con Tonucci infortunato, le difficoltà più grosse sono dunque nel reparto arretrato che dovrebbe essere composto dall’inedito trio Cassani-Marrone-Morleo. A centrocampo potrebbe toccare a Petriccione affiancare Tello e Busellato, con Fiamozzi e Improta pronti ad agire sulle fasce. Nel reparto offensivo recuperato Floro Flores che si era allenato a parte in settimana, ma la coppia d’attacco dovrebbe essere composta da Galano e Cissé.

Come arriva l’Avellino

Entusiasmo decisamente diverso per la squadra di Novellino, proveniente da una striscia di tre risultati utili e ad un punto dalla capolista Frosinone. I lupi devono ancora sciogliere le riserve su Morosini, in forte dubbio per la sfida del San Nicola. Incerto anche l’impiego del portiere Radu, di ritorno dagli impegni con l’under 21 romena: al suo posto dovrebbe esserci Lezzerini. In attacco, la certezza è Ardemagni, mentre per sostituire Morosini si giocano una maglia Castaldo e Asencio, con lo spagnolo in vantaggio.

Le probabili formazioni di Bari-Avellino

BARI (3-5-2) – Micai; Cassani, Marrone, Morleo; Fiamozzi, Tello, Busellato, Petriccione, Improta; Galano Cissè. All.: Grosso

AVELLINO (4-4-1-1) – Lezzerini; Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Asencio; Ardemagni. All.: Novellino