Cairano piange Franco Dragone, il regista dei sogni che aveva conquistato il mondo

0
1021

La notizia è rimbalzata da Cairano al resto del mondo in serata. Un infarto, nella città del Cairo, dove si trovava per l’allestimento di uno dei suoi spettacoli teatrali, ha ucciso Franco Dragone, 70 anni, tra i più grandi registi teatrali. Nato a Cairano, si era trasferito in Belgio, a La Louvière in Vallonia, assieme alla famiglia all’età di 7 anni. Un’ascesa, la sua,  partita con la direzione artistica della compagnia Dragone, in Belgio, e proseguita con la straordinaria esperienza del Cirque du Soleil, tra danze funamboliche e magia per gli occhi, per il quale aveva scritto quasi tutti gli spettacoli dal 1995 al 1998, tra cui i celebri Saltimbanco (1992) e Alegria (1994). Tra le sue creature anche lo spettacolo di Céline Dion A New Day… al Caesars Palace di Las Vegas o Le Reve a Las Vegas (2005), commissionato dal magnate dell’industria alberghiera Steve Wynn, fino a Paris Merveille, la nuova rivista del Lido di Parigi. Insignito di tre Obie Award e di un Los Angeles Critics’ Award, e della laurea honoris causa dall’Università del Quebec, aveva conservato un legame fortissimo con la sua Cairano che aveva contribuito a far rinascere, trasformandola in un laboratorio di idee, in un centro propulsore di eventi, in un borgo della cultura e dell’arte. Il paese, sotto lo sguardo e la regia di Dragone, era cresciuto diventando il simbolo di un esperimento riuscito di proposta culturale partita dalle aree interne, capace di portare in quel piccolo borgo grandi interpreti teatrali. Erano nate così rassegne come “Cairano7X”, masterclass di teatro fino al progetto di un’accademia dello spettacolo.  Il sindaco Luigi D’Angelis parla di “Una perdita enorme per un uomo la cui grandezza e la cui visionarietà lo hanno reso il più creativo al mondo. Per quelli come me che lo hanno amato come un fratello maggiore se ne va il più grande, il più onesto dei contadini visionari. Ciao Franco grazie per tutta la bellezza che ci hai donato e per tutta la generosità”.  “Resterai per sempre nel mio cuore caro amico – scrive Dario Bavaro dell’associazione Cairano7X – e fratello. Sono dentro un dolore che non trova strada , una tenerezza grande per una creatura unica speciale. Resterai per sempre dentro le zolle di questa terra che hai amato con lo stupore di un bambino”. Ad esprimere vivo orgoglio anche il presidente della Provincia Rizieri Buonopane: “Sono profondamente addolorato per l’improvvisa scomparsa del maestro Franco Dragone. Artista insigne e geniale, ha dato lustro alla nostra Irpinia. Desidero esprimere la vicinanza personale e dell’Amministrazione Provinciale ai familiari, alla comunità di Cairano – sua terra d’origine – e alla folta schiera di collaboratori”.