Calabritto, Associazione di Volontariato: “Condanna per falso ideologico”

0
861

 

E’ stato condannato ad un anno di reclusione – pena sospesa – per falso ideologico, il componente della commissione esaminatrice “Per un progetto solidale 2018” che si occupò della prova selettiva nel comune altirpino.

Il processo, tenutosi presso il Tribunale di Avellino, in composizione Collegiale (Presidente Matarazzo), ha visto un giovane calabrittano che in precedenza aveva informato la locale Procura della Repubblica di irregolarità e stranezze nella selezione, costituirsi parte civile con l’Avv. Emilio Cordasco, del Foro di Avellino.

Il ragazzo, pur essendo regolarmente iscritto alla locale associazione di Pubblica Assistenza, svolgendo mansioni di volontariato nei diversi settori in cui la stessa era impegnata, ha ottenuto un punteggio pari a zero, quanto alla valutazione delle pregresse esperienze ed attività presso l’Ente.

Di qui le denunce del giovane che hanno portato alla condanna per falso ideologico per il componente della commissione esaminatrice oltre che al risarcimento del danno – in sede civile – ed al pagamento delle spese processuali per la costituita parte civile.