Calci di rigore rocamboleschi, Avellino eliminata

0
1120

Da una partita noiosa e lenta, ne viene fuori un finale di quelli da non dormirci la notte. Alla fine, la Ternana batte l’Avellino e passa il turno preliminare di Coppa Italia, ma ci vogliono dei rocamboleschi  e quasi “fantozziani” calci di rigore.

Con l’Avellino a trasformare i primi tre tiri approfittando anche di due errori dal dischetto delle Fere, ma poi a rimangiarsi tutto e a permettere alla squadra di Lucarlli di trasformare 4 volte e aggiudicarsi la “lotteria”.

In nei 90 minuti, 1-1, con un gol per tempo, in una partita in cui entrambe le squadre, praticamente con quasi tutti i giocatori dello scorso anno in campo, hanno dimostrato quanto si sia imballati e appesantiti nel “calcio d’agosto”. Punteggio immutato anche nei supplementari. La Ternana affronterà ora il Bologna.