Camera in affitto per studenti, ma è una truffa

0
718

Ancora una truffa online. E proprio per questa tipologia di reato, i Carabinieri della Stazione di Montella, prendendo spunto dalla denuncia presentata da una signora del posto, hanno deferito in stato di libertà un 25enne di Rimini.

Nel corso delle indagini sono emersi inconfutabili elementi di reità nei confronti del giovane che, senza esserne né il proprietario né delegato, aveva fraudolentemente pubblicato su un noto sito online un annuncio per l’affitto di una camera a prezzo molto conveniente, in pieno centro di Bologna.

L’inserzione è finita sotto gli occhi della vittima, madre di un ragazzo che cercava quel tipo di soluzione abitativa per gli studi universitari.

La donna, convinta che si trattasse di un buon affare, non esitava a versare la caparra pattuita mediante ricarica su carta prepagata. Ma, incassato i 200 euro, il malvivente faceva perdere le proprie tracce rendendosi irreperibile su tutte le utenze fornite.

Solo a questo punto la vittima non aveva più alcun dubbio del raggiro in cui era incappata e non indugiava a denunciare l’accaduto ai Carabinieri di Montella che, a seguito di mirate indagini, sono riusciti ad identificare e denunciare il 25enne, ritenuto responsabile del reato di truffa.

Si ricordano ancora una volta gli utili consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, nata per forte volontà del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino ed attuata in modo capillare sul territorio da parte di tutti i reparti dipendenti, per la specifica prevenzione di tale reato predatorio. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre degli acquisti oltremodo convenienti, trattandosi verosimilmente di una truffa o di prodotti rubati.