Cammarano: Parchi, chiediamo al ministro il rispetto delle norme

La lettera del consigliere regionale al Ministro Pichetto Fratin: "Si garantisca equa rappresentanza di genere"

0
338

 “Questa mattina ho inviato una lettera al Ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin per raccomandare la corretta attuazione delle norme nella costituzione della giunta esecutiva del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E’ doveroso rispettare le disposizioni vigenti in materia di equa rappresentanza di genere che trova espresso riconoscimento sia nelle fonti normative sovranazionali che in quelle nazionali. È proprio la violazione di questo principio, in particolare riguardo al rispetto delle quote rosa, che ha condotto all’annullamento della precedente delibera di nomina del nuovo Direttivo del Parco Nazionale del Cilento”. E’ quello che dichiara il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano.

“Come Movimento 5 Stelle – continua – riteniamo che sia necessario un cambio culturale nel nostro Paese. La politica, al netto delle quote rosa, è tenuta a garantire una rappresentanza paritaria di genere in tutte le istituzioni e dunque anche nella costituzione della giunta esecutiva del Parco, non solo per aderire alle norme previste ma anche per promuovere una società più equa e inclusiva”.