Camorra, fermate quattro persone: avevano chiesto 40mila euro di “pizzo”

0
1333

In mattinata i carabinieri del Nucleo Investigativo di Benevento, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, nei confronti di quattro persone di Paduli e Casalbore, per reati incendiari a sfondo cammorristico nelle province di Avellino e Benevento.

Furono colpiti mezzi agricoli, escavatori e automezzi appartenenti alla ditta Tre Colli Oli e gas s.p.a con sede a Fidenza. Gli uomini pretendevano il pagamento di un “pizzo” di 40 mila euro, per porre fine ad ulteriori episodi di danneggiamento ed incendi a mezzi e attrezzature.