Cani in condizioni disumane: denunciata 30enne

0
521
Foto di repertorio

I Carabinieri della Stazione Forestale di Forino, all’esito di un’ispezione eseguita in un fondo privato di Montoro, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino una trentenne per “Maltrattamento di animali”.

Dall’attività, svolta unitamente a personale del Servizio Veterinario dell’ASL di Avellino, è emersa l’inidonea detenzione di 39 cani di razza meticcia all’interno di strutture costituite da reti elettrosaldate assemblate tra loro, con spazio limitatissimo per i movimenti, poggiate sul terreno fangoso e in assenza di tettoie per protezione dagli agenti atmosferici.

Alla luce delle evidenze emerse, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro degli animali (che sono stati affidati a un’idonea struttura) e alla denuncia della donna, che sarà inoltre sanzionata per la detenzione di cani non iscritti alla Banca Dati Regionale dell’Anagrafe Canina degli Animali d’Affezione e privi di microchip.