Carcere Avellino, cane antidroga fiuta hashish e cocaina: moglie detenuto arrestata

0
289

Nel carcere di Avellino, la Polizia Penitenziaria ha condotto un’operazione durante la quale il cane antidroga A-iron ha individuato una sostanza stupefacente portata dalla moglie di un detenuto durante un controllo all’ingresso dei colloqui. La donna è stata segnalata dal cane e successivamente sottoposta a perquisizione, durante la quale sono stati scoperti 50 grammi di hashish e circa 10 grammi di cocaina.

Di conseguenza, la donna è stata arrestata. I rappresentanti dell’Uspp, Giuseppe Moretti e Ciro Auricchio, hanno elogiato il gruppo regionale dei cinofili del distaccamento di Avellino per l’efficacia dell’operazione. Hanno sottolineato l’importanza di dotare la Polizia Penitenziaria di risorse umane e strumenti tecnologici avanzati per contrastare i continui tentativi di introduzione di droga e cellulari nelle carceri. Nonostante la carenza di 60 agenti a Avellino, il personale penitenziario riesce a mantenere l’ordine e la sicurezza interna.