Caso Taccone, confermati i sequestri

0
878

AVELLINO- Il Tribunale del Riesame conferma il sequestro bis per l’ex patron dell’Avellino Calcio Walter Taccone. Quello eseguito lo scorso dieci luglio  dai militari delle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Avellino, che avevano notificato il nuovo provvedimento firmato dal Gip del Tribunale di Avellino Marcello Rotondi per un importo di circa due milioni di euro nei confronti di Walter Taccone e Vuolo Pasqualino, per
uno dei capi di imputazione che erano stati  annullati completamente dai magistrati della
Seconda Sezione Penale del Tribunale del Riesame per le misure reali di Avellino, quello legato alle compensazioni e al credito di imposta per l’ Avellino Calcio.

Sull’edizione odierna del Quotidiano del Sud, un lungo approfondimento sulla questione.