Castaldo, re dei bomber biancoverdi: “Un onore, ora non voglio fermarmi”

0
850

#VeronaAvellino, il post-gara. Il commento di Gigi Castaldo: “Abbiamo affrontato un avversario di categoria superiore, ma in campo non si è assolutamente visto. Ci è mancato un pizzico di fortuna, poi quando incontri squadre come il Verona sai che al primo errore puoi essere punito. Sul gol ci ho creduto, ho visto che il pallone aveva subito uno strano effetto e mi è andata bene, mentre sul colpo di testa, Nicolas ha compiuto un autentico miracolo. Rispetto all’anno scorso siamo avanti con la preparazione, ora ci aspetta l’esordio in campionato, giocheremo con la giusta cattiveria agonistica. Morosini? Non so se arriverà, ma se dovesse venire deve calarsi immediatamente nello spirito irpino e capire che giocare qui non è come giocare in altre città. Sono contento di aver raggiunto il record di marcature, lo dedico ai tifosi, è anche merito loro. Biancolino? Mi ha fatto i complimenti, ma non voglio mica fermarmi qui…”.