Centrosinistra, l’area Schlein ai consiglieri Pd: “Ripartire dal risultato dell’ultimo congresso nazionale”

Dopo il documento di questa mattina degli esponenti dem di Palazzo di città, ad intervenire il circolo Moro a cui è iscritto tra gli altri anche Gengaro, possibile candidato sindaco

0
465

Gli iscritti del circolo Moro intervengono dopo il documento dei consiglieri comunali di Avellino che hanno lanciato un appello ad evitare strappi, sottolineando che lo scenario che si presenta “è quello di una possibile divisione del nostro partito”.

I consiglieri comunali hanno sottolienato che “si tratta di una circostanza che ci preoccupa perché vedrebbe una posizione nettamente maggioritaria da un lato ed una sparuta minoranza dall’altro lato”, si legge nel documento.

A stretto giro la replica del circolo a cui è iscritto Tonino Gengaro, tra i papabili a candidato sindaco del centrosinistra.

Il “Moro” “interpreta il documento dei consiglieri comunali di Avellino come “un monito al confronto e alla discussione interna”.

Se invitati non ci sottrarremo. Ricordiamo che, concordemente, si è deciso di affidare la rappresentanza del Pd – scrivono – al tavolo del campo largo, Maurizio Petracca, che in quella sede rappresenta tutto il partito.

Va evidenziato che, nell’unico congresso celebrato negli ultimi anni dal Partito Democratico, tra grande entusiasmo e partecipazione dei cittadini, nel capoluogo la mozione della nostra Segretaria Nazionale ha ottenuto più della maggioranza assoluta dei consensi. Da quel popolo bisognerebbe ripartire per offrire un futuro alla nostra comunità”.