Cervinara: diede fuoco al vicino di casa, scarcerato e arrestato di nuovo 38enne

0
479

Il Gip Cassano del Tribunale di Avellino, accogliendo l’ eccezione degli avvocati Vittorio Fucci e Domenico Cioffi, ha ritenuto non legittimo l’ arresto in flagranza operato dalla Polizia di Cervinara , del pregiudicato di  38 anni di Cervinara, accusato di tentato omicidio volontario, poiché aveva cosparso di liquido infiammabile e poi dato fuoco al suo vicino a seguito di un litigio

Il Gip, pertanto, ne ha disposto la scarcerazione. Tuttavia, per la gravità del fatto, ha ritenuto di emettere un’ ordinanza di custodia cautelare per trattenere in carcere  l’uomo in attesa degli sviluppi di indagine. La difesa, oltre all’ attività d’ indagine che farà dal punto di vista degli elementi a discarico, proporrà ricorso al Tribunale del Riesame di Napoli nei confronti della nuova ordinanza.