Cesinali e Aiello in piazza: restare uniti per combattere la violenza di genere

0
262

Sono stati cittadini, associazionie e istituzioni a scendere in piazza domeniac pomeriggio per dire “No” alla violenza con un corteo partito da Aiello del Sabato per approdare a Cesinali. Un’iniziativa per celebrare la Giornata internazionale contro le vittime di violenza promossa dai Comuni di Aiello e Cesinali con il patrocinio di Asl e Provincia. “Un evento – spiega Connie Della Sala, presidente Cif di Aiello  – capace di chiamare a raccolta tutti i cittadini, a prescindere dall’età, dal genere e dalla collocazione sociale. C’è bisogno di un lavoro sinergico tra istituzioni, scuola, famiglie e associazioni per raggiungere risultati in questa battaglia. Oggi più che mai siamo chiamati a rafforzare il senso di comunità per essere più forti ed affrontare simili emergenze”. E’ Alessandra Maddaloni, consigliera pari opportunità del Comune di Aiello a sottolineare il valore di cui si carica la grande partecipazione di cittadini e amministratori “E’ un segnale importante che ci aiuta ad avere fiducia nel futuro”. Dario Fiore, sindaco di Cesinali, pone l’accento sull’importanza di portare avanti la sfia di educare alla non violenza “insegnando il rispetto dell’altro”. Gerardo Santoli, sindaco di Santo Stefano del Sole, ribadisce l’importanza di restare uniti e di mantenere alta la guardia sul fronte della lotta alla violenza, soprattutto nei piccoli paesi dove la rete di solidarietà può aiutare a prevenire simili episodi. Ottaviano Vistocco, primo cittadino di Santa Lucia, sottolinea l’importanza di sensibilizzare le famiglie, prima agenzia educativa

A rendere possibile l’iniziativa il sostegno di Provincia di Avellino, Asl Avellino, i Comuni, Fnp Cisl IrpiniaSannio Flc Cgil Avellino UIL Avellino-Benevento, Mid Regione CampaniaLa Casa Sulla Roccia, Casa Rifugio Antonella Russo