Chiedono soldi per una onlus, ma erano dei truffatori

0
562

I Carabinieri della Stazione di Castel Baronia hanno denunciato due donne di Napoli, ritenute responsabili del reato di tentata truffa.

Si tratta di una 47enne ed una 53enne, già note alle Forze dell’Ordine, sorprese dai Carabinieri mentre si aggiravano nell’abitato di Castel Baronia con del materiale di un’associazione di volontariato, per carpire la fiducia dei passanti e chiedere denaro per sostenere la ricerca e la cura delle malattie rare infantili.

Le indagini dei militari operanti hanno permesso di appurare che quell’associazione non era una Onlus riconosciuta.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico delle due donne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento ed il materiale in loro possesso è stato sequestrato.

Attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la loro presenza in quel Comune, le predette sono state altresì proposte per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

L’intervento dei Carabinieri si inserisce nelle molteplici attività che il Comando Provinciale di Avellino ha posto in essere per contrastare l’odioso fenomeno delle truffe, invitando i cittadini a diffidare di chi chiede somme di danaro senza rendersi disponibile alla lecita domanda di informazione sull’ente o associazione promossa e beneficiaria.