Chiusano, ecco il nuovo bando per favorire il commercio

0
739

Chiusano per le attività commerciali: arriva un bando per incentivare la nascita di nuove attività o per riqualificare il proprio esercizio.

A promuoverlo è il Comune di Chiusano con una dotazione finanziaria a valere sul prossimo bilancio di previsione 2020.

In arrivo contributi per l’apertura di nuove attività commerciali e per i titolari di esercizi già esistenti che intendono effettuare spese di investimento o di riqualificazione.

Una linea di intervento in grado di valorizzare il settore del commercio come espressione di tradizione e qualità del territorio.

“Il bando si rivolge a tutti coloro che sono intenzionati ad avviare una nuova attività commerciale e a titolari di esercizi già esistenti che intendono effettuare spese d’investimento o di riqualificazione – afferma il sindaco Carmine De Angelis –

La dotazione complessiva a disposizione è interamente finanziata dal bilancio 2020 del Comune di Chiusano. Sarà erogato un contributo massimo di 2 mila euro in caso di apertura di nuova attività e 1500 euro in caso di esercizi già esistenti, e comunque non oltre il 50% dell’investimento preventivato.”

Tra le spese ammissibili i costi per la costituzione delle attività, compresi canoni di affitto e/o cauzione, l’acquisto di beni strumentali, macchinari, arredi, software gestionali, applicazioni aziendali, istallazione e/o adeguamento degli impianti, investimenti di promozione o marketing, siti web, materiali editoriali e altro ancora.

 

Sempre in bilancio 2020 saranno sperimentati anche altri due bandi.

“Bra/ braccia rubate all’agricoltura”: l’intervento prevede canone zero sul demanio comunale e incentivi per aziende agricole che investono in prodotti a Km0;

“Help&Care”: un bando di sostegno alle attività socio educative e alle politiche sulla terza età e disabilità.