Chiusano, il circolo Pd sostiene il ricorso per l’annullamento del tesseramento

0
655

Chiusano di San Domenico.

Dopo un’attenta valutazione, anche il Circolo PD di Chiusano Di San Domenico decide di appoggiare il ricorso presentato verso la Segreteria provinciale del PD Irpino per chiedere l’annullamento del tesseramento cartaceo.

Nel dicembre 2023, fu data comunicazione alla segreteria provinciale della possibilità di effettuare il tesseramento al Partito Democratico anche in forma cartacea.

Tale comunicazione però non è stata estesa a diversi segretari di circolo, rimanendo così in mano di pochi, e quindi precludendo la possibilità di accogliere ulteriori adesioni ai circoli di provincia, soprattutto per un circolo nato da poco (Novembre 2023), come quello di Chiusano Di San Domenico, che avrebbe avuto bisogno di uno strumento comodo e flessibile, come quello del cartaceo, per la chiusura del tesseramento 2023, visto i tempi stretti.

Il circolo di Chiusano di San Domenico, condanna la poca trasparenza e la poca collaborazione.

Il ricorso firmato dall’ex assessore Teresa Mele (membro commissione garanzia dimissionaria), Clelia Gambino (membro assemblea provinciale e commissione per il congresso dimissionaria), Massimo Carpentiero (segretario circolo San Potito Ultra), Francesco Russo (segretario circolo Avellino), Ida Grella (membro direzione provinciale e commissione per il tesseramento dimissionaria), Raffaele Iorizzo (egretario circolo Villanova del Battista) e Francesco Capuano (membro direzione provinciale) trova un forte appoggio da parte del circolo Chiusanese.

Quest’ultimo ha sempre dichiarato di voler operare con la massima serietà e trasparenza, tratti imprescindibili del Partito Democratico.

Il circolo Pd di Chiusano San Domenico si augura che la vicenda serva a rafforzare la coesione e la trasparenza, aggettivi che hanno reso possibile la crescita del Partito Democratico Irpino.