Chiusano, l’ex parroco sorprende ancora: “Mi candido a sindaco”

L'annuncio sui social: a fine gennaio aveva annunciato di lasciare il sacerdozio per amore di una donna

0
572

Non si sono ancora sopiti i rumors dopo l’annuncio del parroco di Chiusano San Domenico, che a fine gennaio ha annunciato di lasciare il sacerdozio per coronare il sogno della sua vita, ovvero sposare la sua amata.

Oggi Antonio Romano ha rilanciato, sulla sua capacità di sorprendere, ed ha usato di nuovo i social per dare un’altra notizia, ovvero la sua candidatura a sindaco di Chiusano: «Il tempo non va sprecato – dice l’ex parroco- Con la mia auto sospensione a divinis sono diventato un comune cittadino e, non avendo impedimenti o incompatibilità, posso legittimamente concorrere alle cariche pubbliche… Mi sento in parte progressista, ma anche un po’ conservatore. Dipende dalle tematiche. Non possiedo nessuna tessera di partito, ma sostengo ogni iniziativa che ritengo giusta da qualsiasi parte provenga. La motivazione principale che mi ha spinto ad impegnarmi attivamente in politica nasce dalla constatazione che siamo scivolati in una sorta di “democratura”».

Se la sua decisione troverà conferma nei fatti, con l’organizzazione di una lista in vista delle elezioni amministrative di giugno, il sindaco uscente, Carmine De Angelis, anche lui in pole per la ricandidatura, si troverà a vivere un’esperienza davvero unica. Per lui, come per i cittadini, chiamati a decidere in una campagna elettorale che sembra prendere spunto, con qualche sicura variabile, dalle pagine di Giovannino Guareschi, con i protagonisti don Camillo e Peppone.