“Ci dovete uccidere”: De Luca furioso davanti al ministero

0
778

De Luca furioso davanti il ministero del Sud e le politiche di coesione, faccia a faccia con un agente mentre un cordone di poliziotti ferma il passaggio del corteo. Il presidente della Regione Campania alza la voce, incalza verbalmente il poliziotto, chiede rispetto per i sindaci che “stanno camminando pacificamente, come vi permettete di fermare esponenti delle istituzioni”. E’ un crescendo di parole, di toni duri, da parte del governatore che capeggia la manifestazione romana contro il progetto di Autonomia differenziata e per ottenere lo sblocco dei fondi di coesione.

“Chiedete che qualcuno venga qui a parlare, altrimenti ci dovete caricare, ci dovete uccidere – urla il presidente- Lei pensa che un presidente di Regione e 200 sindaci debbano aspettare questo imbecille che continua a fare provocazioni?”, dice De Luca, riferendosi forse al ministro Fitto.