Confessa uno degli aggressori, si tratta di un 27enne incesurato

0
930

Arriva la confessione di uno degli aggressori, che ieri mattina ha colpito l’assessore Giuseppe Giacobbe. Si tratta di un 27enne incensurato che, condotto in caserma dai carabinieri, ha poi confessato.

La motivazione del folle gesto, sarebbe una negata concessione per l’utilizzo di un impianto sportivo. Il ragazzo ha preferito non riferire il nome del suo complice.