Congresso Fratelli d’Italia, presente il Partito Pensionati e lavoratori. Picone: “Ma sualla città serve chiarezza”

0
369
Nel pomeriggio di ieri all’Hotel de la Ville si è svolta la prima tappa della due giorni di congresso per Fratelli d’Italia ad Avellino.
Oggi le votazioni per la scelta del rappresentante provinciale con la corsa a due tra i candidati espressi dal partito della Meloni sul territorio, Fruncillo e Mainolfi.
In sala anche una delegazione del “Partito Pensionati e Lavoratori per l’Italia”.
Al termine dell’incontro, il Segretario Nazionale del partito Massimo Picone si è così espresso:
“Abbiamo accolto con piacere l’invito rivoltoci dal partito a presenziare a questo evento e tra il pubblico abbiamo ascoltato la discussione che si è snocciolata nel corso della prima giornata di lavori di FdI ad Avellino.
Al di là della scelta del candidato, tema che non ci riguarda, abbiamo provato a capire quale sia la posizione del partito della Meloni in vista della prossima scadenza elettorale in avvicinamento.
Ad oggi infatti ancora non è dato sapere se Fratelli d’Italia appoggerà il Sindaco uscente Gianluca Festa o sarà all’opposizione in una coalizione di centrodestra.
A dire il vero ancora non è chiaro se il partito della Meloni ad Avellino presenterà una sua lista con il proprio simbolo e sopratuttto se il centrodestra marcerà compatto in contrapposizione al Sindaco pronto a ricandidarsi o sarà di appoggio alla sua candidatura.
Queste domande al momento non hanno trovato ancora una risposta e quindi per adesso, restiamo in attesa dell’evoluzione del panorama politico cittadino e dei posizionamenti vari per comprendere come collocarci come partito alle prossime amministrative, argomento che sarà tra i punti in discussione della nostra riunione convocata per la prossima settimana ad Avellino tra dirigenti ed attivisti sul territorio irpino alla presenza del Presidente Nazionale, Antonio De Lieto.
Certo è che questa città ha bisogno di chiarezza sui programmi e soprattutto sugli schieramenti, al di là dei partiti e degli uomini che andranno a candidarsi alle prossime elezioni cittadine”