Corteo studentesco in memoria di Roberto: nei nostri cuori solo il silenzio

0
318
gli striscioni

Una marea di scriscioni ed un lungo corteo per Roberto Bembo il giovane deceduto dopo la brutale aggressione avvenuta nel giorno di Capodanno. “Oggi nei nostri cuori c’è solo silenzio”. E’ il messaggio che si legge su uno degli striscioni tenuti in mano da uno dei tanti gruppi di studenti irpini che, questa mattina, hanno dato vita ad un lungo corteo, partito dalle scuole di via Morelli e Silvati, che ha percorso le strade principali della città di Avellino in memoria di Bembo, il 21enne deceduto dopo aver lottato per dieci giorni tra la vita e la morte a seguito di un brutale accoltellamento  a  torrette di Mercogliano. Migliaia di ragazzi tra commozione e slogan ha voluto rendere omaggio al ventenne apprezzato per la sua bontà,  umanita e sensibilità e che si era distinto per la sua grande compettenza anche nel servizio civile al comune di Mercogliano.  Il corteo  a cui hanno aderito tutte le scuole ha reso omaggio a Bembo fermandosi davanti alla sua scuola l’istituto Amatucci eppoi si è spostato lungo corso Vittorio emanuele per poi dirigersi a Piazza libertà per la preghiera rivolta al giovane da Don Vitaliano Della Sala.