COVID-19, in arrivo le linee guida italiane di SITA e SIP per l’approccio terapeutico ai pazienti

0
621

La SITA (Società Italiana di Terapia Antinfettiva) rinnova il proprio impegno nella ricerca e nella divulgazione scientifica in relazione alla malattia da coronavirus 2019 (COVID-19). In questi mesi tutti gli associati hanno continuato a lavorare costantemente negli ospedali e sul territorio senza però mai venir meno agli sforzi nel campo della ricerca scientifica e della diffusione di informazioni di alto livello comunicativo e scientifico.

In particolare nel mese di Aprile è stato pubblicato sulla rivista Clinical Microbiology and Infection, organo ufficiale della Società Europea di Malattie Infettive e Microbiologia Clinica (ESCMID), un position paper redatto in collaborazione con la Società Italiana di Pneumologia (SIP). Il manoscritto, sulla base delle evidenze fino a quel punto disponibili e delle esperienze dirette sul campo, riassumeva le posizioni degli esperti delle due società in relazione alla terapia dei malati di COVID-19 nella prima fase della pandemia.

A distanza di alcuni mesi, le due società scientifiche (SITA e SIP) annunciano che è iniziata la stesura delle linee guida italiane per l’approccio terapeutico al malato di COVID-19, seguendo un elevato rigore metodologico reso doveroso dalla necessità di mettere ordine nelle nuove evidenze scientifiche, che ora possono annoverare anche i risultati di diversi studi clinici randomizzati.

Infine non va dimenticato che molti membri SITA hanno partecipato o stanno partecipando a studi multicentrici su vari aspetti dell’approccio al malato con COVID-19, e che SITA nel corso di questi mesi ha contribuito alla divulgazione delle evidenze scientifiche correlate a COVID-19 tramite numerosi webinar educativi, cui hanno partecipato oltre 2.400 medici e ricercatori di tutto il mondo, nonché tramite un’edizione speciale dell’evento internazionale HTIDE-Hot Topics In Infectious Diseases, in forma di webinar live e dedicato alla gestione del malato con COVID-19.

Come nella tradizione di questa società scientifica, anche sul COVID-19, la SITA rappresenta oggi un punto di riferimento nazionale e internazionale di elevato livello scientifico nel campo della terapia delle malattie infettive al servizio dei propri associati e di tutta la comunità medico-scientifica.