Covid, quattro anni fa: oggi la giornata della memoria

0
267

“Quattro anni dopo i giorni terribili di sgomento e sospensione, le immagini delle file di camion militari con le bare delle vittime del Covid in Lombardia sono tuttora impresse nella nostra memoria”.

Così il sottosegretario all’Interno, Prisco, che continua: “Oggi, nella Giornata in memoria delle vittime del Covid, ricordiamo chi non c’è più e chi ancora soffre per la perdita di un proprio caro. È anche l’occasione per tributare un omaggio al lavoro – e spesso al sacrificio – dei sanitari, delle forze dell’ordine, dei tanti volontari e dei Vigili del Fuoco, che durante la pandemia furono chiamati a svolgere interventi inediti e di enorme importanza per i cittadini, spendendosi senza riserve e a dispetto dei rischi.

Per dare concretezza al nostro tributo, proprio a fine febbraio il Governo è intervenuto per sanare una situazione che si trascinava appunto da allora, disponendo la liquidazione delle somme dovute al personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco per lo straordinario svolto in occasione dell’emergenza pandemica da Covid19. Con lo stesso provvedimento, abbiamo inoltre prorogato il termine per l’erogazione del contributo in favore dei familiari del personale di Polizia di Stato e Vigili del Fuoco vittima del Covid.
Perché celebrare la Giornata di oggi significa anche non dimenticare quanti hanno reso possibile un adeguato supporto soprattutto ai più fragili”.