De Marco: “Grande morale dopo le tre vittorie in fila, continuiamo così”

0
855

Alla ripresa degli allenamenti è il centrocampista Simone De Marco ad introdurre la settimana di lavoro dell’ Us Avellino. I lupi saranno chiamati all’ultima trasferta del girone d’andata, a Monopoli, nonché alla penultima partita stagionale: i biancoverdi chiuderanno infatti l’anno solare a Catania, domenica 22 dicembre, prima della pausa prevista dalla Lega Pro.

“Come è capitato recentemente – ha dichiarato De Marco – abbiamo cominciato benissimo la gara salvo poi distrarci e non chiudere il match quando potevamo. Contro la Sicula abbiamo avuto una grande intensità sin dall’inizio, producendo il goal di Parisi ed altre occasioni, fino al momento del loro pari. Nel secondo tempo abbiamo gestito e non ci siamo disuniti, riuscendo a strappare tre punti pesantissimi per la classifica”.

Sull’attuale posizione in graduatoria dell’Avellino, De Marco commenta: “speravo di avere questi punti, perché conosco il valore della rosa e la voglia che tutti quotidianamente mettono in campo. Il lavoro paga, ora le tre vittorie consecutive ci hanno dato morale e speriamo di continuare così. In ogni caso restiamo con i piedi ben piantati a terra e ci guardiamo sempre alle spalle, in Lega Pro basta una partita per passare dal paradiso all’inferno. Una volta ottenuta la salvezza, eventualmente guarderemo al resto”.

Sul modulo: “con il 3-4-3 sono a mio agio, si corre molto di più specialmente quando si incontrano centrocampo composti da 3 interni, ma mi trovo molto bene con Di Paolantonio e gli altri compagni di reparto, l’intesa continua a crescere”.

“Siamo tutti dispiaciuti per l’infortunio occorso a Charpentier – ha concluso il centrocampista – ma non credo che il nostro modo di giocare cambierà. Metteremo in campo sempre la solita grinta e determinazione, Diego Albadoro e gli altri membri del reparto avanzato hanno l’esperienza e le qualità per continuare a farci ottenere risultati importanti”.