Delitto a Baiano, il sindaco Montanaro: “Grave episodio che ha scosso l’intera comunità”

0
421

BAIANO- “La comunità baianese è scossa da questo grave atto. Ci stringiamo intorno alla famiglia. L’auspicio è che il colpevole possa essere finalmente assicurato alla giustizia e si faccia così piena luce su questo grave episodio che ha scosso l’intera comunità”. Così  il sindaco di Baiano Enrico Montanaro  commenta  la morte di felice Lippiello accoltellato ieri in tarda serata nel comune irpino.

E’ stato proprio lui a chiamare il 118, ieri sera intorno alle 23. Ha detto all’operatore di essere stato accoltellato alla gamba sinistra. L’uomo è stato trovato agonizzante, disteso a terra all’interno di un cortile condominiale. Nonostante i tentativi di rianimazione l’uomo è deceduto per arresto cardiocircolatorio mentre veniva portato all’ospedale di Nola.

Sono in corso accertamenti per stabilire la causa e l’autore del delitto. Non risultano, allo stato, collegamenti della vittima con ambienti di criminalità organizzata. I carabinieri della compagnia di Baiano e i militari del nucleo investigativo del comando provinciale di Avellino stanno hanno già ascoltato  già dalla serata di ieri i vicini di casa, che pare non abbiano udito alcun rumore. Inoltre, i militari hanno acquisito tutte le immagini delle telecamere, anche private, che sono installate in quella zona. Si studiano anche i tabulati telefonici della vittima per accertare gli ultimi suoi contatti prima di morire. Lippiello si trova ora nell’obitorio dell’ospedale di Nola in attesa delle decisioni della magistratura, che potrebbe conferire nelle prossime ore l’incarico per l’autopsia.

Albino Albano