Avellino, pronti a compiere furti a via Piave: fermati dalla Polizia

0
223

Nell’ambito delle indagini volte a contrastare l’odioso delitto di furto in abitazione, nel tardo pomeriggio di sabato, poliziotti della locale Squadra Mobile e delle Volanti, anche alla luce delle determinazioni emerse in sede di comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto Paola Spena, hanno individuato due autovetture in sosta in un parcheggio a ridosso della centrale via Piave. I poliziotti hanno immediatamente bloccato gli occupanti delle autovetture, di cui due a bordo di una Renault Arcana presa a noleggio e due in una Opel Astra, procedendo a perquisizione personale e veicolare.

All’esito di tale attività investigativa, in un vano nascosto dell’auto, venivano sequestrate oltre 36 chiavi utilizzate per aprire molteplici tipi di serratura di abitazione, un binocolo e guanti utilizzati per evitare di lasciare le impronte all’atto del compimento del furto. I quattro sono stati denunciati per possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, nonché allontani con Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Avellino. Le due autovetture sono state debitamente sottoposte a sequestro.

Da ultimo, gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Avellino, un 46enne di Atripalda in quanto sorpreso alla guida della propria autovettura in stato di ebbrezza.