Deposito incontrollato di rifiuti, la scoperta dei carabinieri forestali

0
774

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia hanno denunciato il titolare di un’azienda agricola di Aquilonia, ritenuto responsabile del reato di “Deposito incontrollato di rifiuti”.

Il deferimento è scattato a seguito di un controllo all’azienda, eseguito unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Volturara Irpina.

Nel corso delle verifiche, all’interno di un armadietto metallico della “stanza dei veleni”, i Carabinieri hanno rinvenuto dei prodotti fitosanitari che, come riportato sulle relative confezioni, potevano essere utilizzati, immagazzinati e venduti fino al 2017, dopodiché dovevano essere smaltiti, come rifiuti pericolosi, presso siti autorizzati.

Alla luce delle evidenze emerse, i citati prodotti sono stati sottoposti a sequestro e a carico del titolare dell’azienda agricola è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.