Depurazione, all’Irpinia va la maglia nera

0
1408

Inquinamento delle falde acquifere e spreco della risorsa idrica. Queste secondo Legambiente sono le criticità della Provincia di Avellino. Secondo il dossier Mare Monstrumdi Legambiente, la regione Campania è prima assoluta in Italia per i reati a danno del mare con 2594 illeciti, il 16,5%del totale,ben 5,5infrazioni per chilometro di costa. Solo nello scorso anno sono state 2912 le persone denunciate earrestate e 839 i sequestri effettuati. Nella classifica dei reati spiccano le varie forme di inquinamento delle acque: depuratori inesistenti o mal funzionanti, scarichi fognari abusivi sversamenti illegali di liquami e rifiuti rappresentano in Campania il 18,8 % del totale nazionale con 936 infrazioni e con un exploit per quanto riguarda le persone denunciate o arrestate che salgono a ben 1151 (+ 26 % rispetto allo scorso anno) e per numero sequestri 450 (+33,5%).