Detenuti in sciopero della fame: “Più attenzione e meno degrado”

0
742

E’ partito questa notte lo sciopero della fame, da parte dei detenuti del carcere di Bellizzi. Alla base di questo gesto collettivo, vi è il tentativo di mandare un messaggio al governo, in modo tale che venga approvato al più presto “il disegno Orlando”, volto al miglioramento delle condizioni dei detenuti.

Insomma, uno sciopero per chiedere maggiore attenzione e meno degrado.