Detenuto colpisce con un crocifisso un agente in carcere

0
420

Bellizzi – Un detenuto, nella giornata di ieri, ha aggredito un agente della polizia penitenziaria nel carcere Bellizzi, colpendolo violentemente alla testa con un crocifisso. A denunciare l’accaduto è il sindacato Sappe.

L’aggressore di origine romana si è scagliato contro l’ispettore di sorveglianza del reparto per futili motivi. Il peggio è stato evitato grazie all’intervento di altri due agenti, che hanno disarmato il detenuto.

L’agente ferito è stato trasportato presso l’ospedale Moscati di Avellino.