Detenuto tenta l’evasione dall’ospedale: assolto

0
253

Aveva tentato di fuggire da una finestra dell’Ospedale di Vallo della Lucania dove era stato ricoverato a seguito di un ferimento avvenuto poche ore prima nel locale Carcere.

L’uomo, quarantacinquenne di Castellammare di Stabia, detenuto nel Carcere di Vallo della Lucania, è stato assolto nella giornata di ieri dal Tribunale cilentano, presieduto dal Giudice Dott.ssa Setta.

I fatti risalgono al 10 Maggio 2022 allorquando il pregiudicato, nel mentre gli agenti di scorta della Polizia Penitenziaria stavano curando la procedura per le dimissioni, con mossa fulminea si lanciava dalla finestra del Plesso Ospedaliero nel tentativo di darsi alla fuga.

Il 45enne riusciva a percorrere soltanto una decina di metri prima di essere prontamente catturato dagli Agenti della Polizia Penitenziaria del Carcere di Vallo della Lucania che riuscivano quindi a bloccarlo e ad ammanettarlo.

Accolta in pieno la tesi difensiva prospettata dal difensore del quarantacinquenne, l’avvocato avellinese Rolando Iorio, il quale in una serrata arringa ha sostenuto che non si trattava di un tentativo di evasione, quanto di un ennesimo tentativo di gesto estremo, già compiuto in passato dal pregiudicato il quale quindi è stato prosciolto con formula piena.

Il Pubblico Minstero presente in aula aveva invece chiesto una condanna a mesi 8 di reclusione.