Disegno di legge sulla montagna: nuove proposte per le aree interne

Convocato in Regione Campania il tavolo istituzionale sul disegno di legge sulla montagna. Priorità ai servizi

0
1895

Disegno di Legge sulla Montagna: il confronto in Regione Campania, dove è stato convocato il tavolo istituzionale.

Il Presidente della Prima Commissione Regionale della Campania Giuseppe Sommese ha convocato un incontro a cui hanno partecipato il Sistema delle Autonomie locali e numerosi Sindaci delle aree interne. Proficuo e interessante l’incontro. Dal dibattito sono emerse proposte migliorative al testo originale, soprattutto per quanto riguarda i servizi essenziali da mantenere nel zone montane: scuole, sanità, viabilità e trasporti.

La Svimar con il Presidente Giacomo Rosa ha proposto il potenziamento dei trasporti su gomma e su ferro e una viabilità efficiente, oltre al potenziamento delle strutture sanitarie. Un capitolo a parte meritano le azioni mirate a preservare le tipicità. Uncem con il Presidente Enzo Luciano ha presentato un documento integrativo migliorativo con diversi punti tra cui l’aumento di risorse. Importante il contributo di ANPCI con il Presidente Zaccaria Spina ed il vicepresidente Arturo Manera.

Molto interessanti le proposte di Oreste Ciasullo di Aiccre e di Giovanni Caggiano di Asmel che hanno parlato di fiscalità di vantaggio per le zone interne e di ripopolamento. Per la Provincia di Salerno Presente il Consigliere Provinciale fegato dal Presidente Franco Alfieri, il Sindaco di Vietri sul mare Giovanni De Simone,  mentre per Upi delegata la Consigliere Provinciale Filomena Rosamilia. Nutrita la presenza e la partecipazione di Sindaci. Il Presidente Sommese, a fine lavoro, si è dichiarato soddisfatto per le proposte pervenute. Adesso bisogna passare ai fatti.