Dopo le dichiarazioni del ministro Sisto le associazioni rilanciano: ad Ariano si ripristini il Tribunale

0
364

Ariano – Commenti positivi e cauto ottimismo dopo le dichiarazioni del vice ministro Sisto sul possibile ripristino di una sede  giudiziaria a servizio della Valle dell’Ufita, ma anche dell’Alta Irpinia. Sulla questione sono impegnate anche associazioni e altre strutture del territorio. Come il Distretto Urbano del Commercio Hirpinia. Il Duc città di Ariano ha redatto un documento per sostenere  la riapertura dei tribunali minori e che è stato consegnato al viceministro, on. Sisto. Il Distretto Urbano del Commercio  comprende oltre al Comune del tricolle anche varie associazioni di categoria come Anpit, la Cia, Cittadinanzattiva, Confcommercio, Confesercenti, Confiap, Ho.Re.Ca, Uca, e chiede”la riapertura immediata del Tribunale di Ariano Irpino”. Il documento spiega che la riforma della geografia giudiziaria aveva  portato  solo danni alla città, ed al territorio accentuando lo spopolamento e aumentando le attività  criminali. E quindi si aggiunge che “in coerenza  con gli importanti  investimenti pubblici infrastrutturali, quali la stazione dell’Alta Velocità Hirpinia, e la piattaforma logistica è auspicabile  la riapertura del tribunale come completamento di un organico sviluppo al fine di superare l’isolamento delle zone interne”. E così si mobilitano anche le associazioni per riportare a casa il presidio di giustizia.