Due ragazze simulano un incidente, ma vengono scoperte

0
996

I Carabinieri della Stazione di Quindici, all’esito di un’attività d’indagine finalizzata al contrasto del fenomeno delle truffe ai danni di società assicurative, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due ragazze del Vallo di Lauro ritenute responsabili di simulazione di reato e falsità in atti.

Le stesse avevano rilasciato false dichiarazioni in merito a un sinistro stradale con investimento, asseritamente avvenuto a Moschiano, inducendo in errore anche personale medico che redigeva referto medico per le ferite riportate conseguentemente a quell’incidente.

I Carabinieri, data la poca chiarezza della dinamica denunciata, svolgevano approfonditi accertamenti, appurando che era stato inscenato il sinistro stradale, verosimilmente al fine di ottenere una consistente somma di denaro a titolo di risarcimento dalla società assicurativa.