«È inaccettabile l’attacco alla stampa da parte del sindaco di Avellino»

0
430
 «Siamo contenti della decisione del sindaco di Avellino, Gianluca Festa, di costituirsi parte civile nel procedimento contro il clan Partenio 2, ma restiamo sconcertati per le parole e l’atteggiamento avuti dal primo cittadino rispetto agli organi di stampa. Al Mattino di Avellino e Irpinia Tv, esprimiamo dunque piena solidarietà, vicinanza e condivisione per il lavoro svolto fino a questo momento».
«Nei piccoli comuni e nelle piccole città è ancora più difficile fare il mestiere di giornalista, per cui non possiamo che essere solidali con chi ingiustamente è stato tirato in ballo e minacciato di querela da parte del sindaco di Avellino. Non è di questo atteggiamento, né di questi modi di procedere, che Avellino ha bisogno. Soprattutto di questi tempi, signor sindaco».
Il segretario della Cgil di Avellino, Franco Fiordellisi