Elezioni Amministrative Avellino, Forza Italia: “Non sosterremo Festa”

Il partito mantiene la sua posizione scegliendo di non appoggiare la corsa del sindaco uscente nel frattempo, si prepara al congresso provinciale che si svolgerà sabato 27 gennaio

0
377

“No a ogni tipo di accordo sul nome di Gianluca Festa, massima disponibilità sul giornalista Rino Genovese. Nessuna disponibilità con chi ha fatto parte della lunga stagione del centrosinistra».A dichiararlo è Anna Maria Vittoria Vecchione,  coordinatrice cittadina del partito, in occasione della presentazione del prossimo Congresso provinciale di Forza Italia che si è tenuta questa mattina, presso il Circolo della Stampa, alla presenza del coordinatore provinciale di Forza Italia nel Sannio, l’onorevole Francesco Maria Rubano e l’esponente del coordinamento regionale,  Alessia Castiglione .

“Abbiamo espresso sempre la totale opposizione all’attuale governo cittadino avellinese, rappresentato da soggetti che hanno fatto parte del centrosinistra. Forza Italia si dissocia da qualsiasi iniziativa che possa avere come candidato a sindaco Gianluca Festa. Avremo il nostro candidato e una nostra lista, rispondendo sempre ai criteri di opposizione, indipendenza mentale e politica e libertà di opinione”.

Il Congresso provinciale di Forza Italia si terrà sabato 27 gennaio presso l’ex Carcere Borbonico di Avellino per eleggere la classe dirigente. Sarà presentata una mozione unitaria a favore del commissario provinciale uscente, Carmine De Angelis. Il Congresso sarà anche l’occasione per generare un dibattito allo scopo di delineare una strategia concreta e significativa per il rilancio e il radicamento del partito sul territorio, con uno sguardo rivolto anche alle prossime elezioni amministrative.

” Con De Angelis – ricorda Castiglione – siamo arrivati ad avere circa 1.000 iscritti inc provincia da che ne avevamo 60. Il nostro sostegno al coordinatore e al lavoro svolto resta immutato. Nonostante il centrodestra abbia eletto un parlamentare in provincia – Gianfranco Rotondi, ndr – ci troviamo sprovvisti di una vera e propria rappresentanza. Per questo ringraziamo Rubano per la sua vicinanza al nostro territorio. Fra qualche giorno festeggeremo a Roma i 30 anni di Forza Italia, un partito nato già grande, e qui ad Avellino ci impegneremo per tenere l’asticella sempre alta. Restiamo l’unica forza seria e affidabile della coalizion”».

“Il partito regionale e nazionale sono fortemente concentrati su questa realtà provinciale e cittadina dove il commissario provinciale uscente, Carmine De Angelis, ha svolto un ottimo lavoro – ha affermato l’onorevole Francesco Maria Rubano  – abbiamo dirigenti che si stanno impegnando per far crescere questa realtà, dall’esponente regionale del partito, Alessia Castiglione a Giuliana Frangiosa, alla coordinatrice di Avellino Città. Tutti insieme per tracciare un nuovo percorso che, sono sicuro, porterà dei risultati significativi per questo partito in questo territorio”.

“Il dibattito che stiamo preannunciando e soprattutto quello che si genererà durante il congresso sarà improntato sulla costruzione di una proposta programmatica aperta anche ad altre personalità di questa provincia, che vanta una tradizione politica molto importante – ha aggiunto – il partito nazionale sta prestando e continuerà a porre grande attenzione verso l’Irpinia. Invitiamo tutti coloro che sono delusi e che non riescono a trovare altrove una casa dei moderati, dei riformisti e dei liberali a guardare a noi perché è attraverso noi che potranno realizzare un percorso politico serio”.

Rubano affronta anche  la questione delle elezioni europee e regionali.  “Le elezioni europee saranno la carta d’identità di tutti coloro che poi vorranno proporsi ai successivi appuntamenti elettorali. Ci attendono le regionali. Dopo il 9 giugno , saremo già in campo per fare una proposta alternativa al governo di centrosinistra guidato da Vincenzo De Luca. Sono sicuro che vinceremo quella competizione elettorale e che Avellino avrà un consigliere regionale e, probabilmente, un assessore. Sono certo che ad Avellino ci saranno risultati elettorali significativo.Il partito nazionale, i rappresentanti del governo di Forza Italia e il coordinatore regionale Fulvio Martusciello saranno molto attenti ai processi politici che saranno scanditi da qui fino ai prossimi appuntamenti elettorali per consegnare a quest’area gli strumenti istituzionali di governo necessari per intercettare le problematiche e tradurre le idee in azioni”.

Sull’ipotesi   di una rottura tra le forze di centrodestra, l’onorevole Rubano anticipa un incontro con tutte le foze del centrodestea: “I vertici regionali del partito faranno un focus con le sensibilità del territorio e sono sicuro che, con l’intelligenza e la diplomazia che appartengono al centrodestra, riuscendo a fare sintesi nell’interesse della collettività, della cittadinanza e degli irpini. Questa è la nostra finalità. Ovviamente, ognuno ha la propria dignità. Noi faremo valere le ragioni di Forza Italia e sono sicuro che le intelligenze campane del partito e dei partiti di centrodestra sapranno fare sintesi”. 

Infine  Rubano si sofferma sulla candididatura di  Rino Genovese. “Forza Italia ha già manifestato grande interesse per questa candidatura ma non facciamo fughe in avanti. Sono sicuro che con moderazione, senso del dovere per la città e rispetto verso gli alleati, sapremo trovare una sintesi. Forza Italia non può sostenere Festa . Per noi la proposta di Genovese può andare bene ma ascolteremo anche il parere delle altre sensibilità della coalizione” ha concluso.