Ema di Morra De Sanctis, incontro tra azienda ed RSU sull’interruzione delle attività

0
1059

Presso la Ema di Morra De Sanctis si è tenuto un incontro tra i vertici aziendali e la RSU rappresentata da fiom, fim, uilm e ugl per fare il punto sul blocco dei sistemi informativi che si registra dallo scorso 17 novembre e la conseguente interruzione di tutte le attività lavorative determinato da un attacco informatico. Dopo le attività di controllo e verifica poste in essere tempestivamente e senza sosta dai tecnici dell’azienda, coadiuvati  da assistenti di una società esperta in cybersecurity ed il coordinamento dell’area tecnica di Rolls-Royce, la dirigenza ha comunicato alla RSU che la cassa integrazione ordinaria già applicata dal 17 al 20 novembre sarà estesa anche per la settimana in corso, ovvero da oggi al 25 novembre per tutti i dipendenti. Una misura questa del ricorso agli ammortizzatori sociali che nella gestione complessiva terrà conto della possibilità di utilizzare in attività lavorative, espletabili nell’attuale condizione, il personale che ha i requisiti tecnico-organizzativi o di sicurezza. Inoltre i vertici aziendali hanno confermato che le parziali aperture di alcuni reparti produttivi avviate già nel corso della scorsa settimana proseguiranno anche in questi giorni secondo una calendarizzazione che terrà conto delle condizioni di operatività, sicurezza e rispetto degli standard Rolls-Royce. Una scelta questa finalizzata ad una progressiva ripresa, si auspica in tempi brevi, della normale attività lavorativa sia in ambito produttivo che gestionale e amministrativo.