Falsi contratti su internet, ecco quanto emerso dalle indagini

0
393

I Carabinieri della Stazione di Chiusano San Domenico hanno denunciato una trentenne della provincia di Crotone, ritenuta responsabile di “Truffa”.

L’indagine prende spunto dalla denuncia presentata dalla vittima che, qualche giorno fa, si vedeva recapitare una comunicazione per il pagamento di oltre 800 euro, relativo ad un contratto di una linea telefonica per navigare in internet, da lei mai stipulato.

Gli investigatori, dopo aver escluso che potesse trattarsi di mero errore, hanno avviato le verifiche e svelata la procedura truffaldina alla base dell’addebito, scaturito da un contratto stipulato con dei falsi documenti a nome della malcapitata.

All’esito dell’attività d’indagine i Carabinieri sono riusciti ad individuare la presunta responsabile che è stata deferita in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Sono tuttora in corso accertamenti finalizzati sia a risalire all’identità di possibili complici sia ad appurare la responsabilità della donna in eventuali ulteriori analoghi fatti.