Fermata mentre imbrattava la Villa Comunale, “io sono un’artista”

0
653

Ragazza di 27anni fermata dalla Polizia Municipale di Avellino, mentre imbrattava la Villa Comunale. La ragazza era stata notata scrivere sui muri da alcuni passanti, che hanno subito allertato le autorità.

La giovane donna si è difesa affermando di essere un’artista. Ora dovrà pagare per il reato di imbrattamento, che prevede da tre fino a docidi mesi di reclusione e una multa da 1.000 a 3.000 euro.