Fermato con 82 ovuli di cocaina nel corpo. L’uomo era residente in Irpinia

0
503

Un trentenne nigeriano residente in Italia regolarmente, precisamente in provincia di Avellino, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con 82 ovuli di cocaina nella pancia, per un totale di 1,2 kg.

Proveniente da un volo dal Sudan, l’uomo è stato bloccato all’aeroporto di Milano Malpensa dalle Fiamme Gialle in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. A incastrare l’uomo il fiuto di Cafù, pastore tedesco dell’antidroga della finanza.