Festa fa ancora un canestro con la Scandone, pagato il Lodo Bergamaschi

0
769

Ancora una volta l’angelo custode della Scandone è il sindaco Gianluca Festa che, stando alle indiscrezioni, insieme all’imprenditore Gerardo Santoli avrebbe saldato il Lodo Bergamaschi sbloccando il mercato del club biancoverde. Santoli neo Direttore Generale della Scandone avrebbe corrisposto 10mila dei 26mila euro richiesti, mentre gli altri 16mila euro sarebbero stati garantiti dal primo cittadino tramite dei titoli di pagamento.

Da oggi, il mercato è aperto anche ad Avellino.