Festival dei Luoghi Medievali, Ariano Irpino protagonista a Viterbo

Momento importante di promozione della città del Tricolle e della Rievocazione storica del dono delle Sacre Spine

0
256

Di Rodolfo Picariello

Ariano Irpino – La città del tricolle protagonista a Viterbo in occasione della VI Edizione del Festival dei Luoghi Medievali. L’amministrazione comunale arianese, infatti, insieme all’associazione della Rievocazione Storica del dono delle Sacre Spine, ha partecipato, anche quest’anno alla VI Edizione del Festival dei Luoghi Medievali, che si è tenuta venerdì 22 marzo 2024 a Viterbo.

Un momento importante di promozione della città di Ariano e della Rievocazione storica del dono delle Sacre Spine. Il vicesindaco Grazia Vallone, la consigliera provinciale Laura Cervinaro e il presidente dell’associazione Giancarlo Sicuranza hanno rappresentato Ariano Irpino nella Sala Regia di Palazzo dei Priori di Viterbo. In questa struttura si è discusso dell’importanza del Festival e ancor di più della Rete delle Città medievali italiane per il turismo storico e rievocativo.

ll Festival, come spiegano gli amministratori arianesi attraverso una nota, sta registrando un consenso sempre più ampio, e ne è conferma tangibile la costituzione della Rete delle Città medievali italiane, di cui Ariano è parte integrante insieme agli altri 27 comuni suddivisi in 10 regioni.

“Obiettivo della Rete – si legge nella nota del Comune di Ariano -, è la promozione congiunta di un calendario di eventi e di rievocazioni storiche di assoluta eccellenza, per le quali è necessaria una tutela legislativa al fine di salvaguardare e sostenere le rievocazioni storiche e il patrimonio culturale immateriale che custodiscono”.

La tutela legislativa attualmente è in esame al Senato. “Il Festival delle città medievali è un’importante occasione di valorizzazione della storia millenaria di Ariano – dichiara il sindaco Enrico Franza -. Ringrazio l’associazione della Rievocazione Storica del dono delle Sacre Spine e in particolare il presidente Giancarlo Sicuranza, attento cultore della rievocazione storica e dell’indotto culturale e antropologico legato alla rappresentazione annuale del nostro corteo storico – rievocativo”.

La rievocazione rappresenta ormai uno degli eventi più radicati in Campania tanto che Ariano sarà a capo del distretto di Medieval Italy per l’Italia meridionale. La manifestazione, che ricorda la donazione delle sacre spine e la musealizzazione del corredo scenografico, costituisce un patrimonio da valorizzare per amplificare il potenziale turistico e culturale nel territorio del tricolle.