Finge di essere la nipote, ma l’anziana non ci casca

0
505

Tentativo di truffa a un’anziana di Zungoli: il malvivente si spaccia telefonicamente per il nipote che le chiede di ritirare un pacco a lui destinato previo pagamento di 5mila euro al corriere.

La donna, ricordando i suggerimenti dell’Arma in merito a tale tipologia di reato, non esita ad allertare il 112. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ricorda ancora una volta i consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, principalmente rivolta agli anziani, potenziali vittime di truffe. In particolare, non fidarsi se qualcuno telefona o si presenta a casa, chiedendo del denaro o oggetti preziosi per pagare fantomatiche cauzioni, spese legali, debiti o acquisti di merce, con la scusa che lo ha mandato un parente: in tal caso rinviare l’appuntamento e contattare il familiare interessato, segnalando immediatamente ogni situazione sospetta al “112” o al più vicino Comando.