Forestali, nuova boccata d’ossigeno dalla Regione Campania

0
250

 

!Gli impegni assunti nell’accordo sottoscritto con la Regione Campania lo scorso 17 maggio, sono stati rispettati nei tempi previsti.
Infatti, nella giornata di oggi tutti i decreti relativi alla prima anticipazione sui 43,6 ml. di euro per un totale di €. 26.896.961,70 dei fondi FSC, sono stati trasformati in mandati ai singoli Enti Delegati come da prospetto allegato.
E’ una boccata di ossigeno che però, non risolve del tutto le difficoltà vissute dai lavoratori forestali, che devono percepire ancora diverse mensilità arretrate. Se verranno rispettati tutti gli impegni assunti, entro la fine del corrente anno saranno erogate gran parte delle retribuzione arretrate ai lavoratori idraulici forestali della Campania.
Risolta anche la problematica dell’assunzione degli operai forestali OTD delle Provincie che ha trovato soluzione attraverso l’assunzione presso gli enti delegati disponibili all’accordo di programma sottoscritto con la Regione Campania.
Inoltre, si sta affrontando con la Regione Campania, la riforma della Legge 11/96 che va cambiata del tutto per dare sicurezza agli addetti, governo al territorio e semplificazione, con interventi finalizzati alla salvaguardia dell’ambiente contro il dissesto idrogeologico e per tutti quei servizi di cui il territorio Campano ha bisogno (lotta agli incendi boschivi, pulizia delle strade e del sottobosco ecc.).
Per tutti i soggetti istituzionali, il mese di settembre sarà il banco di prova, affinchè questo settore abbia prospettive diverse e non sia più un problema ma una risorsa per le aree interne della Campania.
Insieme al Consigliere Delegato avv. Francesco Alfieri finalmente si sta lavorando positivamente, per far uscire questo comparto dalle difficoltà vissute fino ad oggi e per dargli nuove prospettive di sviluppo e crescita.