Frigento, ancora chiusa la strada a ridosso del cantiere Lioni-Grottaminarda

0
395
Frigento – Resta chiusa ancora per alcune settimane la strada di contrada Lappierti, a ridosso del cantiere per la Ssv Lioni – Grottaminarda. La chiusura si era resa necessaria a causa di una voragine causata da un movimento franoso che metteva a serio rischio una abitazione. L’opera di ripristino dell’area è stata realizzata come la messa in sicurezza. La chiusura dell’arteria sarebbe dovuta all’attività di collaudo dei lavori.
Il sindaco di Frigento Carmine Ciullo ha chiesto all’azienda che porta avanti l’opera quali siano i tempi di realizzazione della conclusione dei lavori e di collaudo. La risposta  sarebbe stata in parte positiva, i tempi sarebbero maturi per metà dicembre. E’ questo il momento che dalla ditta prevedono la definitiva messa in sicurezza.  E finirebbe anche il calvario per la famiglia che ha dovuto abbandonare la propria abitazione e ha trovato una soluzione di emergenza.
Come si ricorderà il movimento franoso che causò la voragine era stato imputato anche ai lavori per la Lioni – Grottaminarda. Cosa sempre smentita dall’azienda che opera sul cantiere e comunque per evitare  altri problemi i lavori per la realizzazione della galleria San Filippo a servizio, appunto, della strada a scorrimento veloce, è stata modificata la modalità di scavo. Una variazione sul tema che causerà dei ritardi nell’ultimazione dell’opera.