Furto d’auto ad Avellino, i Carabinieri arrestano in flagranza due giovani e denunciano un minorenne

0
357

I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno tratto in arresto un 24enne e un 26enne e denunciato in stato di libertà un 17enne (tutti provenienti dalla provincia di Napoli e già noti alle Forze dell’Ordine) ritenuti responsabili di “furto aggravato”.

È accaduto questa notte nel capoluogo irpino: la pattuglia della Sezione Radiomobile era impegnata in un normale servizio di perlustrazione quando ha notato due autovetture i cui conducenti, alla vista della Gazzella, hanno rallentato la corsa e messo in atto un’improvvisa manovra che ha insospettito i militari i quali hanno deciso di procedere al controllo.

A questo punto, i due giovani che a bordo dell’Audi hanno abbandonato il veicolo e  sono scappati a piedi mentre il conducente della Renault ha proseguito la marcia, ritornando poco dopo sul posto, probabilmente per recuperare i due fuggitivi.

I militari operanti, appostati in sordina e ipotizzando tale epilogo, sono riusciti a bloccare i tre soggetti.

L’immediata attività ha permesso di accertare che l’Audi era stata rubata nel centro abitato del capoluogo irpino: il veicolo presentava il bloccasterzo rotto e l’impianto di accensione manomesso, oltre a evidenti segni di forzatura della portiera.

Nell’auto i Carabinieri hanno rinvenuto una centralina, sette smartphone e vari attrezzi da scasso, sottoposti a sequestro unitamente a un flex e a una seconda centralina, abilmente occultati nel vano motore della Renault presa a noleggio.

I due arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sono stati associati alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.