Giornata dei calzini spaiati, i piccoli della don Bosco di Monteforte raccontano la bellezza della diversità

0
145

Li hanno disegnati su cartelloni, colorati e indossati. Nella giornata dei calzini spaiati gli studenti della scuola dell’infanzia don Bosco dell’istituto Aurigemma hanno raccontato a modo loro la bellezza dell’inclusione, a partire dall’immagine dei calzini spaiati. E’ stata la dirigente Filomena Colella a incoraggiarli a indossare calzini di diverso colore, simbolo di diversità, per ribadire come solo restando uniti, al di là delle differenze, si può essere forti. L’iniziativa nasce undici anni fa in una scuola primaria di Terzo di Aquileia, in provincia di Udine, che ha lo scopo di sensibilizzare i più piccoli sull’autismo e sulle altre diversità, promuovendo il messaggio “Diverso è bello”.

Un manifesto, quello della  ‘Giornata dei calcini spaiati’, che si articola in 8 punti:

  • la nostra Giornata è nata per gioco ed è questo il modo in cui desideriamo portarla avanti;
  • i nostri valori sono l’uguaglianza, il rispetto, l’inclusione, la pace, l’amicizia, la condivisione e la valorizzazione delle peculiarità di ciascuno;
  • siamo amici di tutte le cause e di tutti i singoli o gruppi che condividono i nostri valori, ma non siamo legati a nessuno;
  • condividere la nostra giornata insieme a voi è il motivo per il quale siamo sui social, ma non organizziamo né patrociniamo eventi o raccolte fondi;
  • se ci contattate per attività commerciali, non vi arrabbiate, ma non accetteremo;
  • amiamo che utilizziate la nostra locandina per diffondere il messaggio dei Calzini spaiati e vi chiediamo di divulgare il messaggio così com’è senza utilizzarlo per scopi che non siano quelli della Giornata;
  • la Giornata dei calzini spaiai per noi è molto preziosa, ci siamo affezionati e voi siete la nostra energia;
  • grazie per il rispetto che deciderete di avere per questo messaggio condiviso.