Giornata di raccolta del farmaco, in campo il Banco farmaceutico a sostegno di chi ha bisogno

0
286

E’ l’invito a donare un farmaco a chi ne ha bisogno quello lanciato dal Banco Farmaceutico in occasione della Giornata di raccolta del farmaco in programma dal 6 al 12 febbraio. Il Banco Farmaceutico è impegnato nella raccolta di beni sanitari da donare a realtà assistenziali presenti sul territorio che forniscono l’elenco dei prodotti di cui hanno effettivamente bisogno. La Raccolta copre tutte le categorie dei prodotti da banco: farmaci per disturbi gastrointestinali, antimicotici topici, antibiotici, antisettici e disinfettanti, antipiretici, preparati per la tosse, antistaminici per uso orale, decongestionanti nasali, anestetici locali e altre tipologie.

In 23 anni la Giornata di Raccolta del Farmaco ha raccolto oltre 7 milioni di farmaci, pari a un valore di superiore a 24,5 milioni di euro. L’ultima edizione ha visto il coinvolgimento di 5.628 farmacie e oltre 25.000 volontari; dei 598.178 farmaci raccolti hanno beneficiato almeno 400.000 persone assistite dai 1.892 Enti convenzionati con Banco Farmaceutico. Grande attenzione è rivolta anche al recupero dei farmaci non scaduti attraverso l’allestimento di appositi contenitori. Dal maggio 2013 al giugno 2023 sono stati 1,8 milioni i farnaci donati. Ad aderire all’iniziativa le Farmacie Cardillo, Faretra, Forte, Giliberti, Mazzone e Tulimiero di Avellino, la Farmacia Tricolle di Ariano, la Farmacia De Pietro di Bonito, la Farmacia De Toma di Mirabella, la Farmacia Sandulli di Monteforte, la Farmacia Tanga di Monteforte, la Farmacia SS. Salvatore di Montella, la Farmacia Linfa di Montemiletto, la Farmacia Novellino di Volturara, la Farmacia De Chiara di Solofra.  Decisivo il ruolo dei volontari per la riuscita dell’iniziativa